I

Idee green: risparmia acqua!

L’acqua è probabilmente il bene più prezioso presente in natura. Anche se nel nostro vissuto quotidiano sembra essere un bene inesauribile e facilmente accessibile, la disponibilità delle risorse idriche si sta esaurendo. Scopriamo come limitarne il consumo nelle nostre attività quotidiane.

L’acqua è un bene fondamentale per la nostra vita e per il nostro pianeta.

È molto importante imparare a ridurre gli sprechi partendo dai piccoli gesti quotidiani per un consumo razionale e consapevole dell’acqua potabile che ha benefici tangibili sull’ambiente e sulla bolletta.

Uno dei gesti più utili e facili che possiamo fare per risparmiare lo spreco d’acqua è chiudere il rubinetto dell’acqua quando ci laviamo i denti o ci rasiamo: questa semplice accortezza permette di risparmiare 6 litri d’acqua ogni minuto.

Preferiamo la doccia alla vasca: l’uso della vasca da bagno comporta un consumo idrico medio quattro volte superiore a quello della doccia.
Cerchiamo anche di limitare il tempo di permanenza sotto la doccia a una decina minuti al massimo, evitando di sprecare acqua anche se sappiamo quanto sia bello stare sotto fiumi di acqua calda.
Ricordiamo anche che chiudere il rubinetto mentre ci insaponiamo e riaprilo per un risciacquo rapido benché accurato, è un ulteriore sforzo utile ad evitare di sprecare altra acqua preziosa.
Questi piccoli sacrifici – con un risparmio fino al 50% del consumo idrico annuo per una famiglia media – saranno sicuramente utili sia per le nostre finanze sia per l’ambiente.

Un’altra regola fondamentale per ottenere il massimo risparmio idrico ed energetico è utilizzare correttamente gli elettrodomestici: i cicli di lavaggio di lavastoviglie e lavatrice devono essere ponderati e avviati sempre a pieno carico. Inoltre, è meglio farle andare di sera o durante i fine settimana, evitando temperature troppo elevate e quantità spropositate di detersivi.
Per il lavaggio dei piatti meglio utilizzare la lavastoviglie, che ha un quantitativo di acqua “prefissato”. Se non disponete di questo comodo elettrodomestico evitate di lasciare scorrere l’acqua del rubinetto per ore e ore durante l’insaponatura delle stoviglie.

Anche per pulire frutta e verdura è consigliato l’uso di una bacinella dove immergere le prelibatezze dell’orto, invece che lavarle sotto l’acqua corrente. L’acqua di lavaggio potrà essere utilizzata per innaffiare le piante: due usi con una sola bacinella!

Riciclare l’acqua è una delle mosse migliori che possiamo fare: l’acqua del condizionatore, potrà essere utilizzata per il ferro da stiro; oppure ancora l’acqua d’ebollizione della pasta ha un grande potere sgrassante e si rivelerà una preziosa alleata per le pulizie.

Bastano piccolissimi gesti… il pianeta ringrazierà!

CategoriesSenza categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *