Abbiamo già parlato del piacere di un buon libro, ma spesso durante il periodo invernale, presi da lavoro ed altri impegni, risulta molto difficile riuscire a trovare il tempo per farlo. Approfittiamo dell’estate per godere di questo momento di relax.

La stagione estiva porta con sé più tempo libero; per molti di noi infatti estate significa anche vacanze. Ma non solo, grazie all’allungarsi delle giornate, è più facile concedersi qualche ora in più di veglia.

In questi momenti di assoluto relax, una delle attività preferite è la lettura. Quanti di noi adorano infatti leggere alcune pagine sotto l’ombrellone oppure su una sdraio in terrazza?

D’estate possiamo godere di molta più luce naturale. E questo non è solo un fattore positivo per il fatto di garantire l’illuminazione ottimale per la lettura, ma avere a disposizione lunghe ore di luce anche la sera ci dona molte più energie e ci ricorda che la giornata non è ancora finita, che abbiamo ancora tempo da dedicare alle nostre attività favorite. E se tra queste contempliamo la lettura, allora è perfetto.

Inoltre, i libri sono delle vacanze per la nostra mente: romanzi d’amore, thriller mozzafiato, resoconti dai confini del mondo, passioni assolute. C’è gusto dell’estremo, in estate, perché la libertà dalla routine apre alle emozioni. È quella promessa di gioia inattesa, che ogni libro, proprio come ogni viaggio, ha in sé: piacere di imbattersi, tra pagine aperte per la prima volta, in una sorpresa.

La narrativa ci permette di diventare chi vogliamo: possiamo diventare il capitano Achab alla ricerca di Moby Dick, oppure diventare un’eroina romantica come Catherine di Cime Tempestose, o ancora sentirci scrutati dall’occhio del Grande Fratello di 1984.

Sicuramente, tra i libri più gettonati sotto l’ombrellone, troviamo i libri di viaggi: anche in questo caso possiamo decidere di buttarci nei grandi classici come “Il giro del mondo in Ottanta giorni” di Jules Verne, oppure di intraprendere un lungo cammino verso l’Oriente con “Il milione” di Marco Polo o con Tiziano Terzani e il suo “Una volta un indovino mi disse”.

Se il genere che preferiamo sono i gialli, la compagnia è davvero vasta. Possiamo seguire le avventure del Commissario Montalbano nella sua splendida Sicilia, o fare un viaggio oltreoceano e aiutare nella risoluzione di misteri il medico legale Kay Scarpetta, nata dalla penna di Patricia Cornwell.

Grazie ai libri possiamo essere chi vogliamo, viaggiare verso nuovi mondi, inventare nuovi universi e intraprendere mille e più mila avventure – non ci resta che cominciare!

Con Chateau d’Ax, leggere è ancora più bello. Vieni a scoprire la nostra gamma chaise longue e divani per una lettura in pieno comfort!.

CategoriesSenza categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *