L’Estate è il tempo dei libri: ecco le letture estive che non possiamo assolutamente perdere tra giugno e settembre.

D’estate siamo tutti un po’ più liberi e, sotto il sole o nella quiete della montagna, a molti piace gustarsi un libro, altri invece ne approfittano per divorarne decine e decine. Allacciate le cinture di sicurezza, perché per viaggiare lontano con la fantasia non servono aerei o treni: basta aprire un libro.

Nel concetto di vacanza, inteso come pausa mentale, non può non rientrare un buon libro. La lettura distende, rilassa, conforta, è capace di farci viaggiare in mondi paralleli e di estraniarci da ciò che ci sta intorno, e non si può negare che l’accoppiata estate–libro sia assolutamente vincente.

Che sia sotto un ombrellone o al fresco di un bosco montano, su un’amaca in campagna o sul balcone di un palazzo in una metropoli, ogni luogo è adatto per allietarsi con la compagnia di un buon romanzo.

Di seguito, una piccola lista di grandi classici da leggere in estate.

SULLA STRADA di JACK KEROUAC – È quel tipo di lettura adatta a chi ama viaggiare: il romanzo racconta, infatti, le numerose vicissitudini vissute dai due compagni di viaggio Sal Paradise e Dean Moriarty, che, guidati dalla costante ricerca dell’avventura, dell’amore e del senso della vita, percorrono senza una precisa meta le strade degli Stati Uniti.

NELLE PIEGHE DEL TEMPO di MADELEINE L’ENGLE – È un romanzo per ragazzi e non solo, certamente adatto agli amanti del genere fantasy. Il tema del viaggio è qui riproposto con l’aggiunta dell’elemento fantastico: si tratta dell’avventura, all’interno di altre galassie, che compiono la quattordicenne Meg e il fratellino Charles Wallace assieme al loro amico Calvin per salvare il padre finito accidentalmente su un pianeta alieno.

VITA DI PI di YANN MARTEL – Il romanzo è consigliatissimo per gli amanti di tutte quelle storie “alla Robinson Crusoe”, ricche di avventure ma il cui tema principale è la lotta per la vita. Pi, il protagonista naufrago, affronta un lungo e difficile viaggio in mare su una piccola scialuppa di salvataggio, accompagnato da una tigre del Bengala, affamata quanto il protagonista del racconto.

CENT’ANNI DI SOLITUDINE di GABRIEL GARCÍA MÁRQUEZ – È il libro giusto per gli amanti delle letture impegnate che richiedono tempo e totale concentrazione, per questo è preferibile leggerlo in estate. Il romanzo racconta le tragiche peripezie della famiglia Buendía, il cui capostipite fonda la città di Macondo in Colombia.

L’INSOSTENIBILE LEGGEREZZA DELL’ESSERE di MILAN KUNDERA – Per coloro che amano filosofeggiare, uno dei libri da tenere sotto l’ombrellone è senza dubbio “L’insostenibile leggerezza dell’essere”, un romanzo dello scrittore ceco Milan Kundera. Nel clima culturale degli anni della Primavera di Praga, i protagonisti, due coppie di amanti, vivono un dissidio interiore: sono divisi tra la spasmodica ricerca del senso della vita e la quotidiana, amara scoperta della vacuità della stessa. Da non perdere!

Per le tue letture, scegli i divani Chateau d’Ax. Grazie alla tecnologia 3DComfort, straordinaria imbottitura a 3 strati di 3 materiali differenti di altissima qualità, offrono un’esperienza di comfort e benessere davvero unica.

Vieni a scoprirla nelle nostre boutique in tutta Italia!

CategoriesSenza categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *