N

Non solo aria condizionata – Idee alternative per rinfrescare casa

Con lo scoppiare del gran caldo estivo, rinfrescare gli ambienti domestici diventa una necessità. Ventilatori da soffitto, impianti a pavimento, tende da sole fotovoltaiche: in estate l’aria condizionata non è l’unica soluzione.

Il climatizzatore è diventato una sorta di must dell’era moderna, un utile congegno che ha cambiato radicalmente gli usi, i costumi e il comfort domestico, rinfrescando gli ambienti con facilità e regalando sollievo nelle torride giornate estive.

Non tutti però sono a favore dell’aria condizionata: l’impianto di condizionamento per molti risulta un enorme e non necessario dispendio energetico. Altri invece, non hanno la possibilità di installare in casa un climatizzatore sia per il budget elevato dell’impianto, sia per lo scarso spazio a disposizione.

Di conseguenza è ancora d’attualità chiedersi come rinfrescare casa senza condizionatore e se esistano metodi alternativi per rendere le estati meno afose.

Il primo metodo piuttosto intuitivo, ma mai banale, è quello di impedire ai raggi del sole di entrare in casa creando delle zone d’ombra: dove possibile possiamo montare delle tende o un ombrellone da balcone; tenendoli aperti ricaveremo un ambiente ombreggiato, e nei momenti meno caldi – come quelli del tardo pomeriggio – potremo godere di qualche ora all’aperto.
Sarebbe meglio inoltre scegliere tende dai colori chiari, in grado di far “respirare” la casa.

Rimanendo in tema di spazi aperti, per combattere la calura estiva in una maniera del tutto naturale, potremmo abbellire il nostro giardino, terrazzo o balcone esposti al sole con piante rampicanti: non è solo una soluzione estetica, ma aiuterà a schermare e assorbire parte del calore. In più, corredando il tutto con piante di basilico e rosmarino avremo ottimi alleati anche contro le zanzare nonché delle ottime spezie fresche.

Ricordiamo inoltre l’importanza dell’idratazione, specie nelle ore più calde: stare freschi è anche una questione di salute e scelte alimentari. Prediligiamo cibi freschi e ricchi d’acqua. Godiamoci la frutta di stagione come l’anguria e le insalate fresche.

Paradossalmente, uno dei momenti in cui il caldo si patisce di più è quando il sole non c’è: la notte. Per dormire sonni tranquilli possiamo utilizzare un cuscino raffreddante da mettere sotto la testa. Facciamo la stessa cosa coi piedi, usando anche una bottiglia d’acqua fatta raffreddare in freezer: semplici rimedi per tenere freschi noi stessi e il letto.

Il ghiaccio, abbinato al ventilatore – che rimane uno dei metodi più utilizzati per combattere il caldo – può aggiungere un dettaglio rinfrescante tutt’altro che irrilevante: prendiamo una ciotola un po’ capiente e riempiamola di ghiaccio, quindi posizioniamola davanti alla ventola. Il vapore gelido del ghiaccio si unirà all’aria e in questo modo verrà espanso dal ventilatore in tutta la stanza.

Anche una nuova camera da letto completamente rinnovata può aiutare a rinfrescare l’estate!

Scegli la tua preferita tra le tante proposte Chateau d’Ax.

CategoriesSenza categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *