Con la bella stagione arriva il tempo delle grigliate, un buon pretesto per passare una giornata di sole all’aria aperta in buona compagnia gustando carne, pesce e verdure.

La stagione delle grigliate è ufficialmente iniziata!
Che sia nel giardino di casa, sul terrazzo o in qualsiasi luogo all’aperto, è uno dei modi migliori per passare il tempo con gli amici.

Prima di tutto, dobbiamo scegliere il tipo di “fuoco” adatto alle nostre esigenze, in gran parte legate allo spazio che si ha a disposizione: un giardino, un’ampia terrazza o un piccolo balcone fanno la differenza tra gas, legna o elettrico.

Se si intende grigliare nel giardino di casa, gli apparecchi a gas sono i più indicati; e dato che non esiste il problema del trasporto possiamo scegliere un barbecue di medie/grandi dimensioni, con mobiletti e piani di lavoro. In ambienti più piccoli, meglio indirizzarsi su modelli facilmente trasportabili, leggeri e richiudibili, come le griglie elettriche o a gas da tavolo.

È importante che tutte le griglie appoggino su una struttura solida e stabile: i modelli portatili spesso sono molto leggeri, è meglio quindi prestare molta attenzione sulla stabilità del nostro barbecue, prima di accendere il fuoco.

A seconda del menù della nostra grigliata, dovremo dotarci di accessori specifici come supporti per spiedini e polpette o graticole per il pesce. Sicuramente, il kit base è formato da posate a manico lungo, in materiale che non conduce il calore, per manovrare i cibi sulla griglia senza scottarsi. Anche il coperchio, per molti un nemico della grigliata, è un accessorio importante: consente di cuocere gli alimenti in modo uniforme, facendo risultare i cibi più teneri e mantenendo tutti gli aromi all’interno delle carni.

Importantissima è la selezione delle materie prime: cerchiamo di scegliere carne, pesce e verdure di qualità – il gusto della nostra grigliata acquisterà tutto un altro sapore! Attenzione anche alla temperatura degli alimenti prima di metterli sul fuoco: non devono mai essere freddi di frigo, ma a temperatura ambiente.

Sarebbe bene inoltre insaporire i cibi prima di cuocerli, con una marinatura: una miscela di olio, succo di limone, sale, erbe aromatiche e spezie. Immergetevi la carne o il pesce e lasciateli marinare per almeno 30 minuti, meglio per 2-4 ore. Ricordiamo che le erbe aromatiche vanno utilizzate solo per la marinatura: meglio evitare di passare la carne nelle erbe prima di metterla sul fuoco perché queste fumano durante la cottura e bruciano la carne emettendo sostanze nocive.

Adesso basta solo accendere il fuoco e iniziare a cucinare!

Durante una grigliata tra amici, possono capitare spiacevoli cadute di salse o cibi sui nostri arredi.

Grazie ai tessuti lavabili dei divani Chateau d’Ax, sarà possibile risolvere il danno con un semplice colpo di spugna!

CategoriesSenza categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *