Il Matcha, non è un semplice tè ma un vero e proprio elisir di salute. Scopriamo le proprietà, i benefici e la preparazione di questo speciale tè verde.

Da diversi anni, anche sulle tavole di noi occidentali, è arrivato il tè verde, tipica bevanda orientale: lo troviamo nei negozi di alimentazione e anche nei locali, oramai è molto diffuso.

È il tè giapponese per eccellenza: si tratta infatti di un tè verde coltivato soltanto in Giappone, in condizioni climatiche particolari e con antichi metodi tradizionali. Settimane prima della raccolta, le piante di matcha vengono coperte in modo che abbiano il giusto grado d’ombra allo scopo di aumentarne il contenuto di clorofilla che conferisce a questo tè il suo tipico colore verde e mantenere l’integrità degli amminoacidi in esse contenuti e le sue proprietà antiossidanti.
Dopo la raccolta inoltre le foglie sono cotte al vapore in modo da proteggerle dall’ossidazione e preservarne al massimo le qualità nutritive e organolettiche, fatte asciugare e macinate in mulini a pietra in modo che raggiungano la classica consistenza di una fine polvere.

Da millenni, il tè Matcha viene consumato in oriente e ora anche da noi inizia ad essere conosciuto e utilizzato. I benefici di questo tè verde sono molti, scopriamo quali.

È un potente antiossidante: non subendo processi fermentativi conserva tutte le proprietà dei polifenoli e dei suoi derivati, tra cui l’EGCG (epigallocatechina gallato), che hanno potenti proprietà antiossidanti, addirittura 20 volte più forti della Vitamina E. Le proprietà antiossidanti presenti nel tè Matcha sono più alte di quelle che si trovano in qualsiasi altro tè verde. Tali sostanze sono importantissime per l’organismo poiché rinnovano continuamente le cellule riuscendo, in tal modo, a prevenire l’invecchiamento, drenare e disintossicare gli organi e i tessuti.
È rilassante, antistress e ansiolitico: l’aminoacido L-teanina è noto per la funzione che svolge sul sistema nervoso centrale, in quanto precursore dell’acido gama-aminobutirico (GABA), che promuove la sensazione di rilassamento e diminuisce notevolmente lo stress (sia fisico che psicologico).

Migliora le capacità di apprendimento e concentrazione, essendo ricco di vitamine B1, B2 e C, beta-carotene, sali minerali e polifenoli.
La teina contenuta esercita la sua azione a livello del sistema nervoso centrale intervenendo sulle sinapsi. I monaci buddisti lo usano proprio per aumentare la loro concentrazione e per restare svegli a lungo durante le ore di meditazione; mentre i samurai lo prendevano prima di andare a combattere per acquisire tutte le energie di cui avevano bisogno.
Infine, contiene sostanze in grado di prevenire infarti o colpi apoplettici e agisce direttamente sui meccanismi di regolazione della pressione ed è in grado di abbassarla.

Concediti una bella tazza di tè matcha su una poltrona Chateau d’Ax.

Scopri le nostre poltrone orgogliosamente italiane, dal design alla produzione.

CategoriesSenza categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *