S

Scegli la coperta più adatta al tuo inverno

Ora che la stagione invernale è alle porte e il freddo diventa sempre meno sopportabile, può essere utile sapere come scegliere o come trovare le coperte o i piumoni più adatti alle nostre esigenze.

Quando le temperature notturne si abbassano notevolmente possiamo vestire il nostro letto con una bella coperta per godere di uno strato in più di calore, mentre nel living possiamo posare un soffice plaid su divani e poltrone per farsi avvolgere da un caldo abbraccio mentre guardiamo la tv o leggiamo un buon libro.
Lana, cotone, cashmere e seta sono i materiali classici con cui vengono realizzati coperte e plaid, ma ognuno regala diverse sensazioni tattili. Qualunque sia il materiale o il tipo di lavorazione, non devono assolutamente mancare nelle nostre case!

Questi preziosi complementi tessili non sono utili solo per scaldarci quando ne sentiamo la necessità, ma sono anche un importante elemento decorativo in grado di donare all’ambiente un tocco raffinato, caldo e accogliente.

La lana autentica, quindi quella al 100% naturale e non mista con fibre sintetiche, è un vero toccasana per tutti noi. Vediamo le caratteristiche basiche:
La lana è neutra agli odori, grazie alla sua capacità di tenere lontano i batteri che non hanno alcuna possibilità di proliferare; regola l’umidità, rendendola così una scelta perfetta per la biancheria per la camera da letto; è termoregolante, questo vuol dire che teoricamente sarebbe perfetta da utilizzare anche in piena estate, proprio per le sue capacità di tenere la temperatura del corpo isolata da quella esterna; è morbida e soprattutto alcune tipologie di tessuti in lana come quella merino, non irritano la pelle. Scegliere delle coperte in lana vergine, vuol dire coccolarsi nelle notti d’inverno con un tessuto morbido e caldo.
Il pile è un tessuto sintetico ottenuto dalla lavorazione di fibre in poliestere. Si tratta di un tessuto molto leggero e quindi anche la scelta delle coperte in pile, è ottimale se non si amano quelle molto spesse in lana, ma si desidera potersi coprire e riscaldare efficacemente.
Le coperte in pile sono molto funzionali, soprattutto perché la fibra di cui è composto è anche traspirante. Ha le stesse proprietà della lana ma riscalda più rapidamente, mantenendo il caldo più a lungo.
Il piumino è considerato uno dei modi per riscaldarsi d’inverno, tra i preferiti dalle persone, in particolare quello imbottito di piume d’oca. Quest’ultimo è anche considerato tra i più caldi della sua categoria, proprio perché è imbottito con le piume d’oca bianche, quelle che trattengono meglio il caldo. I piumini rappresentano la scelta preferita in pieno inverno, quando le temperature troppo basse fuori casa favoriscono il desiderio di accoccolarsi al caldo. Attenzione nella scelta del piumino, perché, soprattutto nel caso di quello imbottito di piume d’oca, potrebbero insorgere delle allergie.
La famosa trapunta della nonna che riscalda e conforta dall’inverno più rigido, vogliamo dimenticarla? È morbida, soffice e perfetta per affrontare le sere d’inverno più fredde. Si tratta di una coperta a doppia fodera, che può essere anche ripiena di lana e ovatta, mista al materiale sintetico. Non mancano, poi, le fantasie: dai classici scozzesi ai più moderni e attuali motivi grafici, ma anche con righe, pois e con disegni di vario genere.

Le ore di riposo sono molto importanti per il nostro corpo, per cui dobbiamo aiutarlo a rilassarsi il più possibile: scopri i letti Chateau d’Ax per godere del miglior riposo!

CategoriesSenza categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *