Lorem

Film d'estate

Le vacanze sono un aspetto fondamentale della nostra vita a cui il cinema ha dedicato numerose pellicole, raccontandola sotto i suoi numerosi aspetti.

Sfondo di nuove esperienze per i più giovani, momento di svago e di eccessi per i più adulti, l’estate ha rappresentato un momento di svolta per la vita di moltissime persone.

Dalle commedie ai grandi cult, dai teen-movie ai classici del cinema vacanziero all'italiana, sono tantissime le pellicole ambientate in questa stagione magica che porta sempre con sé grandi cambiamenti e nuove esperienze.

Gli amori estivi sono al centro di due pellicole degli anni Ottanta, ma ambientate vent’anni prima: SAPORE DI SALE e DIRTY DANCING.

Il film di Carlo Vanzina è la tipica commedia estiva italiana, con storie di amori fugaci e personaggi fortemente stereotipati, ma assolutamente realistici. Ambientato a Forte dei Marmi, Sapore di mare racconta le avventure di un gruppo di adolescenti in vacanza, tra amori, scappatelle, battute e notti sulla spiaggia davanti al fuoco.

Spostandoci oltreoceano, facciamo la conoscenza di Johnny e di Frances, detta Baby, in “Dirty dancing”. La loro storia d’amore ha incantato milioni di ragazze in tutto il mondo, con la celeberrima frase “nessuno mette Baby in un angolo”.

L’estate intesa come periodo di formazione e di scoperta di una nuova consapevolezza, è magistralmente raccontata da Luca Guadagnino in “Chiamami con il tuo nome”. Durante il periodo di villeggiatura nella casa di campagna, il giovane Elio scoprirà per la prima volta sentimenti profondi come il desiderio e la passione ma, soprattutto, quanto sia importante provare il dolore della perdita di un amore per andare avanti e divenire più forti.

La solitudine della città ad agosto, le periferie deserte e la più varia umanità, sono la cornice del film d’esordio di Carlo Verdone “Un sacco bello” (1980). In una Roma assolata e ferragostana si alternano le vicende di Enzo, Leo e Ruggero.

Molti sono anche i film horror che si svolgono in località vacanziere.

Uno su tutti “Lo Squalo” di Steven Spielberg – film culto per gli appassionati del genere. Non esiste un’estate senza fare un salto a Amity Island con un saluto a Martin Brody, Quint e Hooper, senza avvicinarci troppo all’acqua!

Tra i grandi classici in bianco e nero, non possiamo non ricordare Audrey Hepburn e Gregory Peck in sella ad una Vespa in “Vacanze Romane”, o la mitologica scena della gonna di Marylin Monroe in “Quando la moglie è in vacanza”.

Il modo perfetto per guardare un film? I divani con chaise longue di Chateau d’Ax!

Leggi anche

Chateau d'Ax logo
Chateau d'Ax logo

Chateau d'Ax logo
Storia

Made in Milano,
designed for the world

ChateauMag è un’idea di Chateau d’Ax, storica azienda nata nel cuore della Brianza nel 1948. La grande passione per il lavoro, l’artigianalità del mestiere, la sensibilità per la qualità e la cura nel servizio sono i valori che abbiamo sempre coltivato negli oltre 70 anni della nostra storia. Valori che diventano cultura, che ci rendono un’eccellenza italiana e che ci stimolano a creare prodotti sorprendenti, diffusi in oltre 80 Paesi nel mondo.

Iscriviti