Lorem

Fiori d'autunno

L'autunno, grazie alle sue temperature ancora miti, rimane un buon momento per avere un balcone fiorito: ecco quali sono i fiori autunnali più belli e come curarli da settembre in poi.

Paesaggi ingialliti, piante spoglie, raggi di sole sempre più timidi… la natura si prepara al lungo periodo invernale ma, con le giuste accortezze, giardini e balconi di casa potranno continuare a regalarci giochi cromatici ed emozioni uniche, grazie ai fiori d’autunno, piante facili da coltivare che coloreranno anche le stagioni più rigide.

Facile da coltivare, la zinnia, regala fiori di tonalità molto accese, dal rosso al lilla, ma anche giallo e verde, a seconda della varietà scelta. Si tratta di una pianta annuale o perenne, dal portamento cespuglioso e dimensione variabile. La zinnia ama luce e vento ma sopporta bene anche l’ombra. Quanto alla coltivazione, possiamo partire sia dai semi di zinnia sia da piantine già pronte alla messa a dimora. Nel primo caso il periodo di semina ideale sarà febbraio-aprile, nel secondo aprile-maggio.

Tra le piante autunnali più conosciute e diffuse troviamo il ciclamino: resiste molto bene al freddo e i suoi caratteristici fiori rosa donano un vivace tocco cromatico alle grigie giornate invernali. La fioritura del ciclamino può protrarsi fino alle prime giornate primaverili di sole, momento in cui la pianta entrerà nel suo periodo di riposo vegetativo. Sebbene sia molto resistente, il ciclamino soffre particolarmente la presenza di foglie e fiori secchi, responsabili di muffe e marcescenza.

Viole del pensiero e viole cornute si adattano a qualsiasi tipo di terreno. Disponibili in numerosissime varietà cromatiche, le violette non hanno particolari esigenze e possono essere facilmente coltivate nel periodo autunnale. Amano le aree di mezz’ombra ma non temono la forte esposizione al sole e neppure le zone d’ombra, purché il terreno rimanga sempre umido e drenato. Il periodo di fioritura della violetta è sorprendente: da inizio autunno a primavera inoltrata.

Nota per le sue sfumature colorate, la pervinca è una pianta ornamentale che spesso vediamo coltivata in giardini e vasi. Non necessita di molta luce e le aree ideali per la sua coltivazione sono quelle ombreggiate. Tra le varietà di pervinca che consigliamo di coltivare in autunno, vi sono la Vinca Mayor, per i suoi caratteristici fiori azzurri, la Vinca Difformis, per i suoi fiori bianco-lilla che fioriscono esclusivamente nella stagione autunnale e la Vinca Rosea caratterizzata dal vivace rosa dei suoi fiori da autunno a primavera.

Attenzione però, la pervinca è considerata una pianta tossica per il suo contenuto di vincristina. Tenetela fuori dalla portata dei bambini.

L’autunno è anche la stagione per coltivare piante che producono piccole bacche rosse, da utilizzare per addobbare ghirlande invernali, come la

skimmia: originaria del Giappone, è una pianta ornamentale nota per le sue bacche di colore rosso acceso e i suoi fiorellini bianchi. Per la sua buona resistenza ai climi freddi risulta essere un arbusto cespuglioso di notevole diffusione in tutta la nostra penisola. La sua coltivazione è piuttosto semplice in quanto ha un fabbisogno d’acqua limitato e necessita di una concimazione organica molto blanda.

Porta i colori di stagione in casa: non solo con fiori e piante.

Con più di 800 tessuti e 1.000 colori, i divani Chateau d’Ax ti permettono di creare un angolo d’autunno nel tuo appartamento.

Leggi anche

Chateau d'Ax logo
Chateau d'Ax logo

Chateau d'Ax logo
Storia

Made in Milano,
designed for the world

ChateauMag è un’idea di Chateau d’Ax, storica azienda nata nel cuore della Brianza nel 1948. La grande passione per il lavoro, l’artigianalità del mestiere, la sensibilità per la qualità e la cura nel servizio sono i valori che abbiamo sempre coltivato negli oltre 70 anni della nostra storia. Valori che diventano cultura, che ci rendono un’eccellenza italiana e che ci stimolano a creare prodotti sorprendenti, diffusi in oltre 80 Paesi nel mondo.

Iscriviti